Intervista a me stesso. Tra libri, delirio e vita vissuta.

L’intervistatore entra e prende posto. Un minuto dopo entra e prende posto anche lo scrittore. Dopo un rapido scambio di battute durante il quale lo scrittore chiarisce di non poter garantire di dire sempre la verità, l’intervistatore gli domanda il perché di questa affermazione così seccante. “È semplice” spiega lo scrittore, senza scomporsi. “Ogni voltaContinua a leggere “Intervista a me stesso. Tra libri, delirio e vita vissuta.”